I terremoti (dal latino terrae motus), detti anche sismi o scosse telluriche (dal latino Tellus, la dea romana della Terra), sono vibrazioni improvvise, rapide e più o meno potenti della crosta terrestre, provocate dallo spostamento improvviso di una massa rocciosa nel sottosuolo. Tale spostamento è generato dalle forze tettoniche che agiscono costantemente all'interno della crosta terrestre e provoca la liberazione di energia in un punto interno della Terra, detto ipocentro; di qui, una serie di onde elastiche, dette "onde sismiche", si propagano in tutte le direzioni, anche all'interno della Terra stessa; il luogo della superficie terrestre posto sulla verticale dell'ipocentro, si chiama epicentro ed è generalmente quello più interessato dal fenomeno. Ogni giorno sulla Terra si verificano migliaia di terremoti; solo qualche decina sono percepiti dalla popolazione e la maggior parte di questi ultimi causano poco o nessun danno. La durata media di una scossa è molto al di sotto dei 30 secondi; per i terremoti più forti, però, può arrivare fino a qualche minuto. Le onde elastiche che si propagano durante un terremoto sono di diverso tipo e in alcuni casi possono risultare in un movimento prevalentemente orizzontale o verticale del terreno (scossa ondulatoria o sussultoria). Un terremoto può essere accompagnato da forti rumori che possono ricordare boati, rombi, tuoni, sequenze di spari, eccetera; questi suoni sono dovuti al passaggio delle onde sismiche all'atmosfera e sono più intensi in vicinanza dell'epicentro. ...fonte Wikipedia.

No earthquakes of magnitude 2.0 or greater within 8000 km reported in last 7 days.

Nota: fare sempre riferimento al servizio nazionale.

Terremoti in Italia





Leggenda:
Qui sotto sono riportati i terremoti di magnitudo superiore o uguale a 2.0 localizzati in Italia dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV.
Nei casi in cui un evento sismico sia stato risentito, esso viene comunque riportato nella lista.
Informazioni sui terremoti di magnitudo inferiore a 2.0 possono essere estratte dal database ISIDe.
Vengono inoltre riportati terremoti rilevanti in altre zone del mondo.
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione al momento.
Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.



Terremoti nel Mondo




Leggenda:
Fucsia: terremoti con più di 5 anni ma presenti ancora nel database, individuano le zone con maggiore sismicità.
Giallo: eventi nelle ultime 2 settimane.
Arancio: eventi di ieri.
Rosso: eventi odierni.
La grandezza del cerchietto è direttamente proporzionale alla forza del sisma.
I triangoli indicano le stazioni di rilevamento.